mission e politica

La Missione della struttura è "Il trattamento delle disabilità" attraverso un approccio globale e multidisciplinare che si esplica sia nell'ambito dell'assistenza sanitaria primaria che dell'integrazione sociosanitaria ed è aperto anche a percorsi integrati socio-assistenziali-educativi.

A tal proposito, il Centro implementa e favorisce, nell'ottica di un approccio globale alla disabilità, interventi integrati a livello scolastico, familiare e sociale:

Scolastico
tramite raccordo interistituzionale al fine di approntare una programmazione delle attività didattiche in continuità con l'iter terapeutico, per integrare ed allineare gli interventi.

Sociale
tramite collegamento e collaborazione, ad opera dell'assistente sociale della struttura, con altre Agenzie presenti sul territorio e mediante attività programmate svolte all'esterno della struttura, finalizzate alla massima integrazione e inserimento nei vari contesti sociali.

Familiare

  • Coinvolgendo i genitori nella struttura, facendoli partecipi del discorso riabilitativo ed, in particolare, del piano terapeutico anche attraverso l'addestramento e l'acquisizione dei materiali e dei sussidi per il proseguimento delle cure a domicilio;
  • Creando, con il supporto di uno psicologo-psicoterapeuta, spazi di discussione e gruppi di incontro, con finalità di sostegno sul piano psicologico e di comprensione delle dinamiche intra-extra familiari.

 

La Direzione della struttura ha definito la propria politica strategica complessiva che si sostanzia nella valorizzazione e nel perseguimento dei seguenti impegni/programmi:

1. mettere il paziente al centro della propria organizzazione e del proprio lavoro:

  • informando ai principi di imparzialità, uguaglianza, trasparenza ed accessibilità l'erogazione dei propri servizi sanitari;
  • offrendo ai pazienti un'accoglienza carica di rispetto, umanità e cortesia;
  • garantendo che il paziente riceva informazioni esaurienti sulla patologia (diagnosi e prognosi), sulla terapia e sui trattamenti praticati in termini accessibili e comprensibili, in modo da assicurare una piena, autonoma e consapevole autodeterminazione del paziente al trattamento riabilitativo (diritto di scelta) nell'ottica di una effettiva alleanza terapeutica (partecipazione);
  • garantendo il supporto ai familiari della persona disabile, al fine di assicurarne la massima partecipazione attiva e propositiva al processo terapeutico-riabilitativo.

 

2. tenere nella dovuta considerazione le leggi, le norme e i principi etici che regolano l'attività medica svolta nell'azienda, rispettando l'ambiente e prestando particolare attenzione a quanto prescritto dalle normative riguardanti l'igiene e sicurezza sui luoghi di lavoro;

3. garantire la tutela della privacy intesa come fondamentale principio di rispetto della dignità della persona assistita, in applicazione del documento programmatico per la sicurezza vigente in Azienda;

4. esercitare, a tutti i livelli, la professione con competenza, disponibilità, attenzione verso i pazienti, curando di avere personale capace e preparato, addestrato per le competenze specifiche in modo che possa esprimersi ai più alti livelli di professionalità;

5. garantire che l'attività informativa esplicata dal personale medico e amministrativo sia improntata alla massima trasparenza e chiarezza circa i servizi erogati e gli iter autorizzativi, così da assicurare una piena ed eguale accessibilità ai propri servizi sanitari;

6. perseguire l'obiettivo di un costante miglioramento nel livello qualitativo dell'assistenza, migliorando l'efficacia e l'efficienza dei propri processi erogativi anche attraverso l'analisi di indicatori che rilevino la qualità del servizio e la soddisfazione del cliente;

7. garantire la continuità dell'assistenza all'utente anche a fronte di urgenze o di eventi imprevisti clinici, organizzativi e tecnologici;

8. assicurare efficacia e flessibilità ai canali comunicativi da e verso le parti interessate (organizzazione, committente, utente paziente/famiglia, cliente interno, istituzioni, agenzie sociali e fornitori);

9. garantire il mantenimento della certificazione del Sistema di Gestione per la Qualità in conformità alla norma UNI EN ISO applicabile;

10. ottenere l'accreditamento istituzionale con il Servizio Sanitario Regionale e garantirne il mantenimento attraverso il miglioramento continuo degli standard di qualità del servizio erogato.

Tale politica risulta adeguatamente diffusa, compresa, condivisa e sostenuta dall'intera organizzazione, così da ottenere un consapevole coinvolgimento delle varie funzioni ed articolazioni interne nella elaborazione, riesame ed attuazione della stessa.

Sulla base di tale politica aziendale e della propria missione, il Centro Buonincontro assume nei confronti dell'utenza gli specifici impegni indicati sub paragrafo 13, quali standard minimi di servizio da rispettare e garantire nell'espletamento delle proprie attività.

CENTRO ANNA RITA BUONINCONTRO | 159, Via Napoli - 80013 Casalnuovo Di Napoli (NA) | P.I. 01427131212 | Tel. 081 5227676 | Fax. 081 8426119 | c.buoninconto@inwind.it | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite